Lo Space Shuttle lo avevano anche i Russi

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. alessiox1 ha detto:

    Ormai l’era degli spazioplani è finita (escluso forse il dream cheaser della serra nevada ma che penso che verrà utilizzato solo come cargo e l’x-37) adesso avremmo solo navicelle Orion,dragon v2,cst-100,soyuz,federation,Shenzhou queste sono le navicelle del presente/futuro.

    • Stefano Piccin ha detto:

      Sono d’accordo sul presente. Un po’meno nel futuro. Penso che lo spazioplano possa “tornare in voga”soprattutto per il turismo spaziale (vedi virgin galactic, anche se non è uno spazioplano nel vero senso del termine). Ovviamente parliamo di futuro non troppo prossimo a vedere gli ultimi sviluppi.

      • alessiox1 ha detto:

        Le navicelle hanno il vantaggio di poter essere espulse in caso di imminente esplosione del razzo e lo scudo termico è un unico pezzo non tante mattonelle (forse nel dream cheaser sarà pure un unico pezzo) i due incidenti mortali dello shuttle che costarono la vita di 14 persone e la perdita di 2 shuttle furono causati proprio da questi problemi ,oltretutto lo shuttle poteva rimanere attraccato meno di 3 settimane contro i 6 mesi delle navicelle e esso aveva senso dato che doveva portare satelliti e moduli delle stazioni spaziali cosa ormai che fanno i razzi e non c’è più bisogno di riparare i satelliti (forse questo verrà fatto o da robot o dal dream cheaser in versione senza equipaggio)

  1. 22 luglio 2017

    […] Sicuramente a molti militari russi non avrebbe fatto piacere che lo sapessero gli americani, soprattutto in quegli anni. C’era però da sperare che ne avessero tratto qualche lezione cosa che non è successa a giudicare da come è finito il progetto Buran. […]

  2. 30 luglio 2017

    […] esordendo con due grandi fallimenti dell’industria sovietica: il razzo N-1 e lo spacecraft Buran. Nella seconda invece vi ho proposto la mia idea di recensione, e abbiamo parlato di tre libri: […]

  3. 16 agosto 2017

    […] e oggi parliamo ancora di una macchina costruita dall’unione sovietica. Dopo lo spazioplano Buran e il razzo lunare N-1 ecco a voi il mostro del Mar Caspio, il più grande ekranoplano mai […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.