Elon Musk, un razzo e un’automobile elettrica.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. alessiox1 ha detto:

    Visto in diretta devo dire che è stato spettacolare e non pensavo che sarebbe andato tutto bene(certo il core purtroppo non c’è l’ha fatta),questo apre alla space x nuovi scenari il primo è quello militare dato che essi erano molto interessati(anche se già dei satelliti militari sono stati lanciati dalla Space x) oltre al fatto di poter lanciare satelliti pesanti fino 8 tonnellate in GTO(orbita geostazionaria) in versione riutilizzabile.Questo lancio avviene con molti anni di ritardo dobbiamo pensare che la Space X presento il FH nel lontano aprile 2011(andavo ancora a scuola al epoca) e dicendo che avrebbe fatto il primo volo nel 2013 e sappiamo come andò a finire ,il FH è composto da due primi stadi di Falcon 9 e poi dal core centrale che è un F9 pesantemente modificato alla fine è stato lui il principale motivo per cui hanno dovuto rimandare per cosi tanti anni il lancio ,comunque lasciando stare i ritardi e la storia travagliata di questo razzo di cui Elon Musk ha detto che per ben 3 volte a rischiato la cancellazione ci sono alcune cose su cui bisogna riflettere attentamente su questo lancio e su questo razzo.Secondo quando dice Elon Musk il costo di sviluppo del FH si aggira attorno hai 500 milioni di dollari, ovviamente a questa cifra dobbiamo aggiungere il costo di sviluppo del F9 comunque parliamo di pochi miliardi per un lanciatore che in versione sacrificabile può portare quasi 64 tonnellate in L.E.O.(orbita terrestre bassa) a circa 90/100 milioni di dollari contro il delta 4 heavy che può portare 28 tonnellate in L.E.O. a 350/400 milioni di dollari senza parlare del SLS ,poi a chi chiedeva a Musk se il FH sarebbe stato certificato per portare esseri umani lui a risposto di no a meno che il BFR non subisca dei ritardi(in genere Musk non ha mai rispettato una scadenza e dubito che il BFR farà differenza)anche se effettivamente attualmente un FH manned non avrebbe molto senso, in quanto il suo unico utilizzo sarebbe quello di lanciare una navicella Dragon V2(quella con esseri umani) in orbita lunare magari per una futura stazione spaziale lunare come sistema alternativo/complementare alla navicella Orion ma dato che per questa stazione se ne parla tra 10 anni per lanciare i primi moduli visto l’aria che tira (anche se spero vivamente di sbagliarmi ma l’impressione è questa) capisco che Musk preferisca puntare al BFR ,oltretutto in futuro non è da escludere che i motori raptor sviluppati per il BFR vengano usati su i F9 e sui FH questo gli renderebbe dei razzi potentissimi in grado di surclassare tutti gli altri razzi dei partners privati della NASA e anche tutti i razzi della famiglia SLS della NASA sotto tutti i punti non solo quello delle prestazioni ma anche quello del costo(sopratutto quello), mi chiedo anche se in 10 anni la Space X potrà rendere il BFR/BFS realtà e se il congresso darà dei fondi a questo progetto(loro gli hanno richiesti)almeno nella versione per portare esseri umani/satelliti in L.E.O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.